mercoledì 25 giugno 2008

Shining (1980)

Per realizzare i suoi flm, Kubrick non si è servito solo della pittura o della scultura, ma anche dell’architettura, attingendo da quest’ultima egli ha ricreato gli ambienti dell’Overlook Hotel.


Frank Lloyd Wright progetta l'imperial Hotel in Tokyo, che verrà demolito sul finire degli anni ’60 per ragioni economiche.
Ricostruito in anni recenti, l'edificio attuale sostituisce il capolavoro originario che viene ricordato da piccoli omaggi esposti nell’atrio.

Imperial Hotel (1916)


Il salone dove Jack Nicholson scrive a macchina, ricorda come struttura architettonica, l’entrata dell’odierno albergo, ma l’utilizzo di tonalità cromatiche calde e i particolari delle decorazioni sono da ricercarsi nel primo progetto di Frank Lloyd Wright.

Shining



Imperial Hotel (ricostruito)



"I gabinetti in rosso (…) s’ispiravano ai gabinetti creati da Frank Lloyd Wright per un hotel dell’Arizona”. Stanley Kubrick

Shining



Kubrick si riferisce all’Arizona Biltmore Hotel che è stato progettato da Wright nel 1928. Si possono notare le stesse simmetrie e le stesse tonalità cromatiche usate per costruire gli ascensori in Shining.

Shining



Arizona Biltmore Hotel (1928)

2 commenti:

celes91 ha detto...

ciao! posso usare questo articol per la mia tesina su Stantley Kubric(faccio il 5o superiore)? ti citerò nelle fonti!

cinema e pittura ha detto...

@Celes91 fai pure.